Home | Schede lavori    

RESTAURO CONSERVATIVO E RESTAURO DI BENI SOTTOPOSTI A TUTELA  

ANTICHI SEGRETI, NUOVE TECNOLOGIE

AHRCOS, risulta essere ad oggi una delle più qualificate aziende italiane per il consolidamento ed il miglioramento o adeguamenti sismico e normativo mediante l’utilizzo di FRP, di molteplici tecnologie per il consolidamento di solai e murature, per l’iniezione di solfatoresistenti in pareti e murature a sacco, ed ogni opera generale o altamente specifica di restauro conservativo.

AHRCOS vanta il restauro conservativo, il consolidamento e lo studio di numerosi edifici di interesse quali la Chiesa di San Giacomo in Imola -BO-, Chiesa di San Michele Arcangelo in Castiglione Messer Marino -CH- , Chiesa di Santa Maria Assunta in Bagnoli del Trigno -IS- , Chiesa della Conversione di S. Paolo Apostolo in Budrione di Carpi -MO- , Chiesa di Santa Giulia Vergine Martire in Migliarina di Carpi -MO-, Chiesa di San Martino in Casola –BO-, Museo Gorni –MN-, Casa Frabboni –BO-, Palazzo Comunale di Castel San Pietro Terme –BO-, Palazzo Retroborsa –RO- Chiesa Complesso di San Domenico –FC-, e tanti altri……

AHRCOS opera in perfetta sintonia con le varie Sovrintendenze di tutela dei beni e sempre in perfetto accordo con quanto previsto dagli studi di vulnerabilità sismica degli edifici pubblici, strategici e di culto e dalle linee guida per gli interventi di riparazione del danno e miglioramento sismico per gli edifici di culto e monumentali coordinato e redatto dal C.N.R. Dipartimento Attività Scientifiche e Tecnologiche U.O.I.G. e con la collaborazione e la supervisione della Soprintendenza per i Beni Architettonici B.A.P. – P.S.A.D. del Molise , del D.I.S.E.G. dell’ università di Genova, dalla Regione Molise e dalla Regione Marche.

Il restauro è nuova vita per l’edificio
L'attenzione costante, l’ impegno sempre maggiore e l'esperienza acquisita ci pongono come punto di riferimento per il restauro conservativo degli immobili.
I tecnici, i restauratori, gli applicatori e le maestranze di cui è composta e si avvale AhROCS® possiedono qualifiche professionali adeguate ed un bagaglio culturale costantemente aggiornato attraverso formazione sia teorica che pratica.
I numerosi cantieri portati a termine, ci hanno permesso di raggiungere una perfetta autonomia in tutte le operazioni fondamentali per l'esecuzione del restauro a regola d'arte:

  • Ottima conoscenza dei litotipi da trattare, capacità di individuare le cause del degrado, esecuzione campionature su qualsiasi superficie;
  • Messa a punto di procedimenti che hanno permesso di coniugare un'alta qualità, tempi contenuti, certezza dei risultati, sicurezza dell’ intervento;
  • interpretazione ed esecuzione di rilievi metrici e materici;
  • consulenza e diagnostica per il restauro;
  • Progettazione degli interventi di restauro.

Individuazione, sulla base di concrete esperienze di cantiere, in maniera puntuale e per ogni categoria di intervento, della successione di tutte le fasi operative che contribuiscono alla corretta esecuzione del restauro (studio preliminari, operazioni di preconsolidamento, consolidamento, pulitura e rimozione di sostanze non idonee impiegate in restauri antecedenti , nuove operazioni di intervento, ecc).

Interventi di studio preliminari comprendenti documentazione storica, documentazione grafica, rilievo, rilevamento dello stato di conservazione, degli interventi precedenti e della tecnica di esecuzione, documentazione fotografica, indagini conoscitive e diagnostiche, saggi per la messa a punto dell’intervento, ecc.

Il vero restauro comprende il superamento di tutti i problemi di carattere tecnico, estetico e spesso anche normativo e può essere considerato tale quando non si sia lasciato l’intervento incompleto per sopraggiunte difficoltà non adeguatamente previste in fase di indagini e sondaggi preliminari con conseguente carente progettazione statica ed estimativa.

Adeguamento sismico come estrema sensibilità nel recepire la fondamentale importanza che ogni particolare può avere a fronte di evento eccezionale che porti l’edificio a dover contrastare forze di enorme entità che improvvisamente agiscono in direzione diversa da quella che era stata calcolata per i carichi verticali.

L'esperienza diretta acquisita nell'ambito del restauro, ci ha permesso di sviluppare un quadro preciso e dettagliato dei diversi tipi di degrado ai quali le strutture sono soggette.
La conoscenza di tecniche tradizionali, unitamente alla costante ricerca e sperimentazione di più aggiornate modalità di intervento, ci consente di lavorare nel pieno rispetto della natura e della conservazione del bene, consci delle responsabilità e dell'impegno del nostro lavoro, ed in accordo con la teoria del restauro conservativo, improntiamo la nostra attività ricercando le cause del degrado.
Gli interventi che si operano sui beni culturali e sui manufatti dell'edilizia storica necessitano di una profonda conoscenza delle vicende, dei materiali e dello stato di conservazione di tali opere per potere eseguire interventi di restauro e di recupero adeguati e corretti. Lo sviluppo di nuove e specifiche metodologie di indagine e di intervento quali il rilievo fotogrammetrico, l'analisi stratigrafica, l'analisi dei materiali e dello stato di conservazione, consentono di ottenere informazioni fondamentali per la progettazione e l'esecuzione di restauri conservativi attenti alle necessità dell'opera e ad un alto livello qualitativo.

Il nostro scopo .........la conservazione del patrimonio storico artistico monumentale

AhRCOS® si occupa del restauro, rifacimento e consolidamento di solai, coperture, strutture murarie in genere ed opere di finitura (pavimentazioni, intonaci, affreschi, pitture, soffitti, ecc.).

Operiamo su strutture portanti e su superfici in pietra, legno, laterizio, acciaio, cls, superfici a vista, affreschi, decori e pitture, abbracciando il settore del restauro a 360° sia per operazioni comuni di restauro di edifici ed unità private che per restauri specializzati ed “impegnativi” ...