VERZE CZ
CZ VERSION










       
Restauri ad alte prestazioni energetiche e riduzione dei consumi di energia



auto











RICERCA E SVILUPPO

Ricerca e sviluppo
Research and development

Per un’azienda fortemente improntata al restauro di opere del passato, una cultura tecnologica in grado di accrescerne progressivamente l´orizzonte, è il fulcro delle pratiche di ricerca e sviluppo. All'energia profusa nell´individuazione del “nuovo”, nella ridefinizione ragionata degli scenari del “passato” di possibile applicazione, si affianca e si intreccia senza soluzione di continuità un'attività di governance tecnologica che coinvolge tutta l’ azienda e prevede un allineamento capillare e continuo delle competenze di cui si è in possesso con quelle individuate come necessarie.

ha una sezione specifica del proprio staff dedicata allo studio di innovazioni tecnologiche da utilizzare per migliorare i propri processi produttivi e crearne di nuovi. La ricerca ha un'importanza speciale e per noi si riferisce normalmente ad attività a lungo termine, orientata al futuro, nella scienza o tecnologia, al fine di poter essere sempre certi di rispettare ogni “capolavoro” su cui interveniamo. Perché questo approccio si mantenga centrale nelle politiche industriali, è necessario investire all´interno di un quadro strategico ampio, ma definito con precisione, in cui il passaggio dalle tecnologie ai cantieri, abbia come riferimento costante la necessità di tenere sempre allineate strategia, organizzazione, processi, risorse e cultura dell’ azienda e dei suoi partner identificando le sinergie possibili con realtà altamente formate in materia di restauro e tecnologie connesse.

A questo soprattutto è orientata la volontà di la volontà di connettere le persone in una rete fertile di conoscenze volta a moltiplicare le possibilità di generare nuove idee, nuovi processi, nuovi talenti. intende mantenere e rafforzare ulteriormente la propria posizione nel mercato in cui opera facendo della qualità e della tecnologia applicata alla tutela e durabilità dei propri interventi il suo punto forte. Intervenire in cantiere in situazioni limite e delicate con la certezza di operare bene è possibile solo grazie alla costante ricerca finalizzata al miglioramento continuo dei processi con il consequenziale risultato di promozione dell’immagine dell’azienda nei confronti del mercato.

Così la costante ricerca e l’individuazione delle aspettative e delle esigenze, attuali e future, ha l’obiettivo di tradurle in requisiti da rispettare e procedure da implementare per offrire un servizio estremamente superiore alle attese e soprattutto con la massima certezza di operare bene in un settore dove, a differenza di chi opera sul nuovo costruito, uno sbaglio non è permesso.

In un sistema così concepito è basilare conservare e sviluppare il know-how sulla qualità attraverso attività di sperimentazione, addestramento e sensibilizzazione di tutti coloro che, scendendo a cascata, fanno parte della struttura gerarchica della Società. Risulta pertanto essenziale promuovere a tutti i livelli il coinvolgimento delle risorse umane sull’importanza di ciascuna mansione per il raggiungimento degli obiettivi.

La ricerca e lo sviluppo costante ci consente ad oggi di adottare sistemi e tecnologie proprie in grado di garantire il miglior intervento possibile su una struttura di pregio. Questo riveste per noi massima importanza essendo a conoscenza dell’impatto rilevante che la nostra attività ha sul contesto culturale delle comunità locali, nazionali ed internazionali. Risulta quindi indispensabile legittimare l’operato dell’azienda fondandolo sui principi di rispetto del bene oggetto di restauro e consolidamento, qualità che solo grazie a partnership importanti si possono ottenere. La ricerca e lo studio, oltre l' esperienza diretta acquisita nell'ambito del restauro, ci hanno permesso di sviluppare un quadro preciso e dettagliato dei diversi tipi di degrado ai quali le strutture sono soggette.
La conoscenza di tecniche tradizionali, unitamente alla costante ricerca e sperimentazione di più aggiornate modalità di intervento, ci consentono di lavorare nel pieno rispetto della natura e della conservazione del bene, consci delle responsabilità e dell'impegno del nostro lavoro, ed in accordo con la teoria del restauro, improntiamo la nostra attività ricercando le cause del degrado, eliminandole e ripristinando le originali caratteristiche meccaniche della struttura o addirittura incrementandole se necessario.

E' prassi costante per gli operatori dell'area tecnica eseguire tutti gli approfondimenti analitici e diagnostici necessari all'elaborazione del quadro conoscitivo ed alla formulazione del progetto nei suoi vari livelli: lo studio preliminare dell'opera, che comprende la ricerca storica sulle fonti bibliografiche e d'archivio, il rilievo fotografico generale e particolareggiato, il rilievo dell'opera, dei materiali e del degrado, la verifica della coerenza, unitamente alle Università e agli Enti preposti alla tutela, della metodologia e delle soluzioni operative. Le attività vengono svolte in attento controllo combinato con i Direttori Tecnici, al fine di organizzare un percorso progettuale equilibrato ed impostato su congrue basi conoscitive.
Gli interventi che si operano sui beni culturali e sui manufatti dell’edilizia storica necessitano di una profonda conoscenza delle vicende, dei materiali e dello stato di conservazione di tali opere per potere eseguire interventi di restauro e di recupero adeguati e corretti. Lo sviluppo di nuove e specifiche metodologie di indagine e di intervento quali il rilievo fotogrammetrico, l’analisi stratigrafica, l’analisi dei materiali, la vibrometria laser, il rilievo avanzato dello stato di conservazione, ulteriori tecniche implementate ed altre in fase di studio, consentono di ottenere informazioni fondamentali per la progettazione e l’esecuzione di restauri conservativi attenti alle necessità dell’opera e ad un alto livello qualitativo.

: Adeguamento sismico come estrema sensibilità nel recepire la fondamentale importanza che ogni particolare può avere a fronte di evento eccezionale che porti l’edificio a dover contrastare forze di enorme entità che improvvisamente agiscono in direzione diversa da quella che era stata calcolata per i carichi verticali.

è azienda leader per il consolidamento e il miglioramento o adeguamento sismico e normativo di strutture storiche mediante l’utilizzo delle tecnologie più avanzate, operando con sistemi multipli e brevettati (c-frp, srcm, sgr, iniezioni solfatoresistenti, sistemi a tenditura, sistema ticorapsimo®, sistema basaltis®, messa in opera di catene e tiranti, scuci e cuci) ed interventi di restauro di tutti gli elementi degli apparecchi murari, delle strutture verticali, degli orizzontamenti fino alle superfici, ai decori, alle statue e a tutti quegli elementi composti da diverse tipologie materiche che compongono la reale essenza della struttura.

La sensibilità e la passione verso il patrimonio artistico-culturale e la volontà di dovere preservare e mantenerne la tradizione e l’immutata bellezza ha spinto AHRCOS a divenire un’azienda punto di riferimento per il restauro conservativo e il consolidamento delle strutture storiche. Ci prefiggiamo di tramandare, attraverso i nostri interventi, questo patrimonio di inestimabile valore alle generazioni future, evitando di far perdere quel fascino e quelle caratteristiche che ne contraddistinguono il valore.

con il suo staff interno che si occupa di “Ricerca e Sviluppo” e grazie alla collaborazione con primarie Università Italiane si occupa di:

  • attivare prestigiose Borse di Studio finalizzate all’implemento di tecniche ingegneristiche volte alla conservazione e al consolidamento del patrimonio storico-artistico-monumentale con metodi reversibili, non invasivi e ad elevata compatibilità.
  • Studiare, testare, certificare ed implementare nuovi sistemi per il restauro conservativo e l’adeguamento sismico delle strutture storiche, di pregio e per gli edifici di culto.
  • Attivare convenzioni come ad esempio quella con l’Università Politecnica delle Marche denominata “Metodi ingegneristici innovativi per la conservazione dei beni culturali” o quella con l’Università di Bologna denominata “Misurazione mediante interferometria elettromagnetica di strutture rinforzate”, ecc.
  • Implementare brevetti interni (Ticorapsimo®, Cordfix, Basaltis, FLK, ecc), per il consolidamento strutturale.
  • Mantenere rapporti di collaborazione stabile per consulenze continuative con varie Università quali l’Università di Firenze, l’Università Politecnica delle Marche, l’Università di Ferrara, il Politecnico di Milano, l’Università di Bologna, l’Università Sapienza di Roma, ecc.;



Architectural Heritage Restoration trough Tailored Engineering

 




Seguici su:


AhRCOS s.r.l.

T. +39.051.72.57.63
V.A.T. (P.IVA) IT 01907030389
info@ahrcos.it

AhRCOS s.r.o.  
T. +420.607.199.072
V.A.T. (IČO) CZ 61498785
info@ahrcos.cz

Sede Legale ITA e sede Amministrativa:
Via T. Secci, 5
40132 - BOLOGNA

Uffici Tecnici e Laboratorio ricerca e sviluppo:
Via Secci, 7
40132 - BOLOGNA

Unità locale, sede operativa di Cento, ufficio produzione, deposito e centro raccolta materiali:
Via Argentina, s.c.
44042 - CENTO, Fe

Unità locale e sede operativa di L’Aquila:
Via L. Da Vinci, s.c.
67100 - L’AQUILA

Unità locale e sede operativa di Pesaro:
Via Castelfidardo, 6
61121 - PESARO, Pu

Sede legale CZ:
Václavské náměstí 776/4 (Piazza San Venceslao 776/4)
110 00 - PRAHA 1 (CZECH REPUBLIC)

Unità commerciale di Praha:
Křižovnícká, 86/6
110 00 - PRAHA 1 (CZECH REPUBLIC)

Unità locale e sede operativa di Praga:
Slezská 2170/111
130 00 Vinohrady - PRAHA 3 (CZECH REPUBLIC)